pescinajpg

CONTRADA PESCINA

E' la parte centrale del paese ed anche la piu' vivace per la presenza di molti negozi ed uffici pubblici. Prende il suo nome da una leggenda che narra di una vasca, o meglio di un piccolo "pelago" dovuto ad un ruscello che scorreva dove ora e' via Roma e nel quale vivevano pesci e cigni (che si ritrovano nello stemma del Comune).
Un fondo di verita' puo' essere collegato ai numerosi pozzi naturali che affiancano via Roma e alla presenza di una vasca, di notevoli dimensioni, nell'antico giardino della famiglia Bruchi e menzionata in un vecchio contratto notarile "in contrada Pescina".
Lo stemma del rione, i cui colori sono arancio, verde e nero, rappresenta una vasca di pietra sormontata da due pesci intrecciati.