01_molinojpg

CONTRADA MOLINO

E' la parte piu' recente del paese; prende il nome dalla presenza di un molino che nel corso degli anni cambiò piu' volte ubicazione. le ultime sedi delle quali si hanno notizie furono l'attuale abitazione di Fiabiani Giovanni e Danubi Divo ove l'attivita' del molino fu interrotta a causa di una intossicazione da piombo presente nella farina che causo' diversi decessi fra i paesani del tempo.
Oggi il molino non esiste più perché distrutto da una frana dopo la morte dei coniugi fiorentini, gli ultimi mugnai del paese.
La tradizione orale vuole che nel territorio del rione sorgesse anticamente un molino a vento con le classiche pale oladesi: di questo non esiste alcun riscontro ufficiale, anche se e' proprio l'immagine di un molino a vento su campo rosso-giallo a costituire lo stemma del rione.